BMW i8, la nuova ibrida tecnologica

0
1953
BMW i8 foto anteriore nero anno 2014

Dopo il debutto dello scorso anno al Salone di Francoforte 2013, i primi riscontri dell’auto non sono stati affatto male, perciò abbiamo deciso di mostrarvi il secondo veicolo della serie BMW i a trecentosessanta gradi, analizzandone le principali caratteristiche.

BMW i8, design fra tradizione e novità moderne

Partiamo dal design di BMW i8, che comprende il doppio rene anteriore per ricordare la tradizione, unendolo tuttavia a fattori moderni come la carrozzeria a più strati, proiettori full-LED e fari a luce laser tra gli optional più desiderati.

Caratteristiche principali

La BMW i8 è caratterizzata innanzitutto dal fatto di essere ibrida, con motore 1,5 litri TwinPower Turbo benzina tre cilindri da 231 CV (320 Nm) e motore elettrico da 131 CV (250 Nm), dai quali scaturisce la potenza complessiva di 362 CV e 570 Nm di coppia massima. Il peso del veicolo è pari a 1.490 chilogrammi.

Passiamo alle caratteristiche riguardanti la velocità e l’accelerazione di BMW i8, la prima pari ad un massimo di 250 chilometri orari e la seconda a 4,4 secondi per il passaggio da 0 a 100 chilometri orari. I dati sui consumi dell’auto sono più che soddisfacenti, visti i 2,5 litri di carburante richiesti ogni 100 chilometri che equivalgono ad un rapporto di 59 grammi di CO2 al chilometro.

BMW i8, la vettura tecnologica

Altro punto di forza di BMW i8 è nelle tecnologie di ultima generazione presenti a bordo del veicolo. Nella versione di serie troverete display BMW iDrive, BMW ConnectedDrive e Park Distance Control per l’auto-freno in caso di impostazione velocità automatica.

Accessori aggiuntivi sono la High Beam Assistant (videocamera per la retromarcia) e l’interessante dispositivo 360° Electric Program con scheda SIM, per comunicare con BMW circa il traffico e le condizioni meteo del percorso.

Il prezzo di lancio in Europa della nuova BMW i è leggermente superiore ai 100 mila euro.

Foto BMW i8